Una relazione processuale fondata sulla scoperta e lo sviluppo delle potenzialità personali.

La figura del Coach è molto diffusa in America, Australia ed Europa, zone in cui le persone cercano un professionista che le aiuti a migliorarsi e a raggiungere i propri obiettivi.

Il metodo permette di elaborare ed identificare i propri obiettivi e rafforzare la propria efficacia e la propria prestazione. Può essere rivolto a persone che vogliono vivere con maggiore soddisfazione la loro vita, e raggiungere obiettivi significativi. E’ rivolto a genitori, adolescenti, imprenditori, manager, insegnanti, atleti e a tutti coloro che desiderano migliorare le performance e raggiungere obiettivi particolarmente impegnativi.

Accompagnare la persona verso il massimo rendimento attraverso un processo autonomo di apprendimento.

Il coaching è una metodologia di sviluppo personale nella quale una persona (detta coach) supporta un cliente nel raggiungere uno specifico obiettivo personale, professionale o sportivo. Un coach fornisce uno specifico supporto verso l’acquisizione di un più alto grado di consapevolezza, responsabilità, scelta, fiducia e autonomia.

Il Life coach ti guida per fare chiarezza: non dà mai i consigli giusti ma fa solamente le domande giuste. Questo perché le risposte sono già dentro di te! Attraverso il suo supporto, riscoprirai la parte di te più autentica, il tuo essere unico! Chi meglio di te può conoscere il tuo percorso? Chi meglio di te può sapere quali sono i tuoi obiettivi e cosa senti di voler raggiungere?

Inoltre, il coach ti guida a definire gli obiettivi che ti stanno a cuore e ti motiva a raggiungerli attraverso azioni positive e durature.

Successivamente, il life coach ti aiuta a comprendere in modo più preciso come definire e raggiungere un obiettivo, portando alla luce condizionamenti e auto-sabotaggi che ti creano difficoltà ed attriti.

Un Life coach non interferisce mai con la tua strada ed è la prima persona a fare il tifo per te.

Il life coach, tuttavia, non è un counselor! Il counselor, infatti, è un professionista che ascolta le tue problematiche e ti aiuta a capire come sei arrivata/o alla situazione attuale. Il Life coach invece parte dal momento presente per costruire azioni che ti portano verso l’obiettivo.

Non è uno psicologo né un consulente o un formatore: i consulenti sono esperti di un settore e sono loro a dare consigli e a spiegarti passo dopo passo cosa devi fare. Il Life coach invece pensa che tu abbia già dentro di te la soluzione o l’idea dell’obiettivo che vuoi raggiungere, il suo compito è quello di aiutarti a vederlo con più chiarezza.

L’attività di coaching

Il coaching prevede un’attività professionale specialistica che ha come finalità il raggiungimento degli obiettivi del cliente, in armonia con il mandato istituzionale. L’attività di coaching è spesso affiancata da un termine che ne identifica i destinatari, per esempio: il business coaching, il life coaching, il relationship coaching, il parent coaching, il leadership coaching, l’executive coaching, il team coaching e lo health coaching. Il coaching è un processo relazionale con l’obiettivo di aiutare la persona, o il gruppo di persone, ad acquisire una maggiore consapevolezza e responsabilità di sé stessi e/o a superare barriere che ostacolano il miglioramento della performance. Tale intervento si basa su approcci che lo differenziano dall’ambito psicoterapeutico, in quanto si cerca di raggiungere risultati non di tipo clinico, ma utili all’accrescimento professionale e delle proprie potenzialità, tramite modelli specifici.

L’attività di coaching si occupa dell’intervento sulla crescita personale dell’individuo. Si precisa che la suddetta attività professionale non rientra tra quelle relative alla professione di psicologo ai sensi dell’art. 1 della legge 18 febbraio 1989, n. 56.